Nicolò Zanon moderatore alla Conferenza “Revolutionary Constitutionalism”

Bruce Ackerman, scrittore e costituzionalista statunitense, discute del suo nuovo libro all’Università degli Studi di Milano durante la Conferenza “Revolutionary Constitutionalism”. La sessione mattutina dell’incontro verrà moderata dal professore Nicolò Zanon.

Nicolò Zanon

Nicolò Zanon moderatore alla conferenza di Bruce Ackerman

Il 5 ottobre prossimo, presso l’Università degli Studi di Milano, si terrà una Conferenza che durerà l’intera giornata: “Revolutionary Constitutionalism” è un’occasione importante per incontrare l’autore americano Bruce Ackerman, che risponderà alle domande dei presenti e discuterà del suo nuovo libro intitolato “The rise of World Constitutionalism – Volume I: Revolutionary Constitutions”. Tra i moderatori dell’appuntamento, per quanto riguarda la sessione mattutina dalle 10 alle 12.15, sarà presente il giurista e docente Nicolò Zanon. La Conferenza, organizzata da Lorenza Violini, Richard Albert e Antonia Baraggia, sarà divisa in due sessioni: nel corso della mattina avranno luogo vari interventi di esperti provenienti da diverse università italiane, mentre le conclusioni saranno affidate a Nicolò Zanon; nel primo pomeriggio invece avverrà il Q&A con l’autore Bruce Ackerman, della Yale Law School, seguito da una tavola rotonda e un ulteriore momento di discussione con l’autore. La Conferenza si terrà nella Sala Napoleonica dell’Università degli Studi di Milano, in via Sant’Antonio 12.

L’esperienza professionale di Nicolò Zanon

Classe 1961, Nicolò Zanon è un giurista e docente italiano originario di Torino. In seguito alla laurea in Giurisprudenza, consegue il titolo di dottore in ricerca in Diritto comparato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Firenze. Tra il 1991 e il 1996 è attivo come ricercatore per l’Università di Torino, mentre al contempo continua il proprio percorso di formazione in Francia e in Germania. Successivamente lavora come professore a contratto di Istituzioni di diritto pubblico presso l’Università Bocconi di Milano: è solo il primo dei suoi incarichi come docente, che lo portano in altre importanti facoltà come quella di Scienze Politiche dell’Università di Padova e quella di Giurisprudenza all’Università degli Studi di Milano e di Milano-Bicocca. Sono anni ricchi anche dal punto di vista della produzione scientifica, che vedono Nicolò Zanon impegnato presso le redazioni di importanti riviste di settore ed editorialista per “Il Sole 24 Ore”, “Il Giornale” e “Libero”. Dal 2010 al 2014 è componente laico del Consiglio Superiore della Magistratura. Attualmente ricopre la carica di giudice della Corte costituzionale, su nomina del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. È Ordinario (fuori ruolo) di Diritto costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano, oltre ad essere stato insignito nel 2017 del titolo di Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.

 

Annunci