Rubinetterie Stella porta il design d’autore e nuove tecnologie a Cersaie 2018

All’annuale appuntamento bolognese, tra i più importanti nel panorama internazionale dell’arredo bagno, l’azienda novarese presenterà le sue innovative proposte nate dalla collaborazione con i più importanti designer italiani.

A partire da Giampaolo Benedini, grazie a cui hanno preso vita una molteplicità di nuove forme per maniglie, bocche e corpi dei miscelatori per bagno, da comporre a proprio piacimento attraverso un’innovativa piattaforma digitale, progettata da Shin Software di Lesa (Novara) avvalendosi della tecnologia ShowIn3D. Si tratta di Simple, ovvero il più evoluto configuratore di rubinetteria al mondo, che consente di “creare il rubinetto proprio come lo si vorrebbe” per realizzare così un prodotto unico, declinabile in decine di migliaia di possibili soluzioni per forme e finiture
(https://www.youtube.com/watch?v=Je0BnSm4WvI&t=1s)

Altro nome di rilievo nello spazio firmato Stella sarà quello di Michele De Lucchi, a cui si deve – oltre al progetto dello stesso stand aziendale che si potrà nuovamente ammirare nel polo fieristico emiliano – un inedito studio sulla iconica serie Roma. De Lucchi proietta così l’emblematica collezione, alfiere del Made in Italy nel mondo, nella contemporaneità, ripensandola nella veste di miscelatore monocomando.
Infine, la partecipazione di Rubinetterie Stella a Cersaie 2018 si segnalerà anche per la collaborazione di Marco Piva, che firma l’innovativa serie di soffioni Blade, all’insegna del comfort e del benessere nello spazio doccia dal design moderno.

Cersaie, Bologna Fiere
24 – 28 settembre 2018
Padiglione 30; stand B16-C15

http://www.rubinetteriestella.it
http://www.simpletap.it

Annunci