“LONDON AND MILAN: A STRATEGIC OPPORTUNITY?” BEPI PEZZULLI CONDIVIDE CON SUCCESSO A LONDRA IL PROGRAMMA DI SELECT MILANO PER LA RIPRESA ECONOMICA DELL’ITALIA. Sintesi evento del 26 gennaio a Londra presso Chartered Institute for Securities & Investment

Bepi Pezzulli_2Bepi Pezzulli (nella foto), avvocato d’affari e manager italiano naturalizzato britannico esperto in regolamentazione dei servizi finanziari e Presidente di Select Milano (think-tank liberale e iniziativa di diplomazia d’affari) ha tenuto il 26 Gennaio a Londra un dibattito sul tema “London and Milan: a strategic opportunity?”. La missione di Select Milano è sostenere la candidatura del capoluogo lombardo a ospitare le infrastrutture di mercato dell’Unione Europea che dovranno lasciare Londra dopo la Brexit.

Il Presidente di Select Milano, l’avvocato d’affari Bepi Pezzulli, che qualche giorno prima ha riunito presso la Clubhouse Brera oltre 200 esponenti della “Milano degli Affari” per esporre il programma di Select Milano, ha replicato l’evento meneghino oggi a Londra. Davanti a una platea selezionata di oltre 100 top manager di fondi di investimento e banche d’affari (tra cui Daiwa, Royal Bank of Canada, M&G, Julius Baer, Sanford Bernstein, Rothschild, EFG, Icbc, Royal Bank of Scotland) e di ‘curiosi’ giornalisti esperti in economia internazionale, Pezzulli ha dettagliato le proposte in materia economica. Un momento importante e di condivisione di obiettivi garantita da un’audience competente, influente e preparatissima sull’argomento. Flat tax, Tobin tax, abolizione della legge Fornero e riforma della governance dell’UE: questi i principali punti messi sul piatto durante il dibattito.

La matrice Thatcheriana del programma esposto ha convinto gli investitori internazionali, mPezzulli Mainelliolto preoccupati dalla deriva pangermanista dell’UE. Dopo il confronto con i mercati, Pezzulli torna con un feedback chiaro: le ricette liberiste sono necessarie per proteggere l’economia italiana dal pericoloso Piano Juncker, e su tali basi il sostegno del Miglio Quadrato è totale. Anche l’idea di incrementare il deficit a fronte di un PIL in espansione suona corretta alle orecchie di investitori e analisti. Proprio gli analisti hanno accolto con grande favore lo schema di Flat tax al 15%, ritenendo la bassa aliquota “meccanismo atteso per neutralizzare il rischio Paese”. Uguale favore sull’abolizione della Tobin tax, “una tassa ideologica e inutile, che non produce gettito, non riduce, anzi incoraggia, la speculazione e distorce il prezzo degli attivi finanziari”.

Infine, la City ha dimostrato sintonia per la posizione Eurocritica dell’avvocato Pezzulli. A Londra non piace il commissariamento franco-tedesco del blocco, che “minaccia l’economia britannica e mira a ridimensionare il ruolo di centro finanziario globale del Miglio Quadrato”. Il Regno Unito attribuisce grande valore alle relazioni bilaterali con l’Italia, e mette sul piatto proposte di azioni concrete per blindare l’evidente allineamento tra i due Paesi. Tra le proposte: il dual listing delle azioni FTSE 100 inglesi sulla Borsa di Milano e il transito degli swap sulla cassa di compensazione e garanzia italiana per mantenere integro il mercato dell’Euroclearing di Londra. Una voce autorevolissima del governo della City ha dettato chiarissima la linea “questi sono Thatcheriani veri, hanno chiaro l’interesse nazionale e hanno svelato l’inganno europeo”.

Insomma, la City ha scelto. L’Italia, se sovrana, convince.

 

In breve:

SELECT MILANO: Select Milano è un gruppo di analisi indipendente (“think tank”) di orientamento euroscettico e liberale. E’ formato da manager, imprenditori, banchieri, professionisti che da sempre operano sull’asse Milano-Londra. Il proposito di Select Milano è quello di costruire un ponte commerciale permanente tra Londra e Milano che dia la possibilità di stabilire a Milano soltanto quelle attività finanziarie in uscita dalla City di Londra per ragioni regolamentari a seguito della Brexit.

BEPI PEZZULLI: (nato a Napoli, 1970) E’ un avvocato d’affari e manager italiano naturalizzato britannico. Esperto in regolamentazione dei servizi finanziari, assiste banche, intermediari finanziari, società di gestione del risparmio e hedge funds in materia di AIFMD, EMIR, MiFID e UCITS, nonché fondi di private equity in materia di risoluzione di crisi societarie. Dal 2016 occupa la posizione di Presidente di Select Milano, think-tank liberale ed iniziativa di diplomazia d’affari, che ha la missione di trasformare Milano in Piazza finanziaria europea. Nel 2017, Pezzulli è stato nominato nel CDA di Finlombarda, la finanziaria della Regione Lombardia.


 

Per ulteriori informazioni:
Digital PR a cura di Blu Wom Milano
http://www.bluwom-milano.com
p.fabretti@bluwom-milano.com

Annunci