Corte Bertesina: dove valori sociale, ambientale e agricolo si incontrano

Pompe di calore Climaveneta per un prestigioso progetto polifunzionale a Vicenza

Corte Bertesina
Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, con il suo brand Climaveneta, ha fornito le unità per la climatizzazione a Corte Bertesina, una tipica corte rurale veneta ottocentesca collegata ad un fondo rustico di 17 ettari con coltivazioni certi­ficate biologiche, situata nella prima periferia di Vicenza a 3km da Piazza dei Signori.

Il progetto e i suoi obiettivi
Corte Bertesina è un progetto dove si intrecciano valori ambientali, sociali ed agricoli: un bosco di 8 ettari che racchiude al suo interno orti, una fattoria sociale, un negozio con laboratorio di trasformazione, una struttura per l’ospitalità agrituristica, un centro visite per attività didattiche, e residenze. Obiettivo del progetto è stato quello di rigenerare e completare il nucleo edilizio esistente per sviluppare nuove relazioni funzionali. Altro obiettivo del progetto è stato inoltre quello di inserirsi nel modo più leggero possibile nel contesto, con l’utilizzo di materiali tradizionali, facilmente assimilati alla natura circostante. L’Architetto Traverso, che ha curato il progetto afferma: “Questo progetto parte da tre elementi preesistenti che sono l’ambito di una famiglia privata, quello di un’azienda agricola e quello di una fattoria sociale.” E prosegue poi:” Abbiamo quindi messo insieme privato, sociale e agricolo per cercare degli elementi di valore che, potessero aumentare le potenzialità dell’intero progetto della Corte.”

Architettura e divisione degli spazi: tra recupero e nuove costruzioni
Lo spazio della corte storica è completato a sud da un lungo muro lineare in pietra locale, costruito con tecniche tradizionali, che divide le attività sociali da quelle private delle residenze. I nuovi volumi sono strutture leggere, agganciate al muro in sasso, e appoggiano sul grande piano interrato, che ospita le vetture dei residenti.

La forma della copertura è stata defi­nita per il controllo della luce naturale e per le sue potenzialità fotovoltaiche: 60 KW capaci di alimentare le attività agricole della Corte. A sud–est sorge il volume con rivestimento in larice che ospita il centro culturale, dedicato alla didattica e alla valorizzazione del paesaggio boschivo circostante. All’interno delle barchesse e degli edi­ci storici si articolano invece gli alloggi dell’agriturismo, gli spazi di aggregazione della fattoria sociale, i laboratori di trasformazione e gli spazi per la vendita al pubblico dei prodotti agricoli.

Focus su sostenibilità e risparmio energetico
L’impiego di processi innovativi nella costruzione e rigenerazione edilizia di questo progetto ha permesso di raggiungere importanti obiettivi di sostenibilità, economia di risorse e risparmio energetico. Il concetto di sostenibilità ha guidato l’intero progetto sul piano sociale, del benessere dei fruitori, della scelta dei materiali, delle tecniche costruttive, nonché sul piano dell’utilizzo e della produzione dell’energia.

L’impianto di climatizzazione
Anche l’impianto di climatizzazione è stato progettato all’insegna della sostenibilità ed è basato su un anello geotermico che, attraverso pompe di calore distribuisce caldo, freddo ed acqua sanitaria nei diversi fabbricati. Le pompe di calore selezionate sono 5 BWR DHW2 della gamma PRANA a marchio Climaveneta, ottimizzate per sistemi geotermici. Le unità sono reversibili in grado di operare, durante tutto l´anno in qualsiasi modalità operativa: sia a ciclo singolo (raffreddamento, riscaldamento, acqua sanitaria) che a ciclo combinato in recupero totale (acqua sanitaria insieme a raffreddamento). L´efficienza energetica è massima durante il ciclo estivo, quando, grazie al recupero totale del calore, la produzione di acqua calda sanitaria è completamente gratuita. Altre due pompe di calore iKIR 0151T INS con sorgente ad aria e compressore inverter sono state installate per mantenere stabile la temperatura dell’anello geotermico e massimizzare quindi l’efficienza dell’intero impianto.
L’aria è poi distribuita all’interno dei locali con fan coil ad incasso di tipo a-LIFE2 ed i-LIFE Slim, sempre a marchio Climaveneta.
L’ Ing. Stefano Florian, Product Specialist Heat Pumps e Mini Chillers in Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, afferma: “L’utilizzo di pompe di calore consente di ridurre i costi di esercizio dell’edificio e al contempo di azzerare le emissioni locali di CO2. Un impianto con pompa di calore è inoltre in grado di soddisfare le esigenze di condizionamento, riscaldamento e acqua calda sanitaria con un unico dispositivo, riducendo quindi anche i costi di manutenzione.

Segui Climaveneta:
www.climaveneta.com
youtube.com/user/climavenetaweb, @ClimavenetaHVAC, linkedin.com/company/climaveneta, facebook.com/climavenetahvac/

Media Relations
Sara Di Clemente
sara.diclemente@melcohit.com

Annunci