Cena aziendale: come NON comportarsi per evitare figuracce

In occasione di una cena aziendale, è bene farsi trovare preparati e adeguarsi al protocollo dell’evento, in modo da non commettere figuracce che potresti pagare nelle successive dinamiche di vita d’ufficio. Ecco allora le condotte più sconvenienti, da evitare a tutti i costi!

Ubriacarsi

Sì, certo, non hai certo bisogno di leggerlo su un post su internet che non bisogna ubriacarsi nel corso di una cena aziendale. Avrai anche ragione ma è sempre meglio ricordarlo: non saresti di certo il primo che, armato di buoni propositi, si ritrova fradicio a fine serata a ballare sul tavolo sotto gli occhi del presidente. Noi ti avvisiamo e ti invitiamo a ricordarti dell’ammonimento quando sarai lì alla cena, al terzo bicchiere già riempito…

Vestirsi in modo inadeguato

Ai professionisti dell’organizzazione eventi aziendali Milano piace molto giocare di creatività e cambiare spesso location e stile alla serata. Così, spesso risulta complicato azzeccare l’outfit giusto per l’occasione. Nel dubbio, però, tenete a mente un paio di dritte: per gli uomini, sempre meglio puntare sul classico, uno spezzato camicia-pantalone-giacca per non essere troppo formali o un classico vestito per essere sicuri di non essere mai fuori luogo. Per le donne, assolutamente da evitare mise troppo provocanti, tacchi vertiginosi, scollature esagerate e gonne corte. L’immagine del professionista prima di tutto!

Diventare l’anima della festa

Lascia parlare gli altri, sii un brillante interlocutore ma non monopolizzare la scena. Durante le conversazioni, evita di fare in modo che il discorso cada sempre su di te e, sopra ogni altra cosa, cerca di essere discreto nel narrare episodi personali. Ricorda sempre che una cena aziendale è un evento un po a sé, ci si sente più disinibiti e rilassati, ma all’indomani dovrete respirare la stessa aria aziendale di sempre, meglio tutelarsi!

Abbuffarsi

Ok, ammettiamolo: un rinfresco gratis fa gola a tutti. Questo però non autorizza ad aggredire la tavola riempiendo fino all’inverosimile il proprio piatto, magari esponendosi anche alla classica figuraccia del piattino che straborda per il troppo cibo. Eleganza, misura ed equilibrio siano le bussole della serata.

Annunci