LCPSoft rilascia l’applicazione multipiattaforma per il controllo delle password per Linux

LCPSoft annuncia il rilascio del nuovo prodotto software JRecoverer for Linux Passwords 1.1.0. Il programma importa gli hash delle password utente di varie distribuzioni Linux dal file shadow, sia da computer locali, sia da computer remoti, via protocollo SSH, e usa uno dei tre metodi disponibili per recuperare le password originali.

La protezione delle password è di primaria importanza per la sicurezza del sistema e dei dati degli utenti. Nel sistema operativo Linux le password utente non sono memorizzate in forma semplice, bensì in forma di hash. Non è possibile recuperare la password originale, avendo a disposizione solo l’hash. Tuttavia è possibile ricostruire la password tramite attacco di forza bruta, anche se questo metodo richiede significativamente più tempo.

Il programma JRecoverer for Linux Passwords permette di automatizzare e di accelerare entrambe le tappe del recupero delle password utente per Linux: importazione degli hash dal file shadow, da un file di testo oppure via protocollo SSH, e recupero delle password. È da notare che il programma è multipiattaforma e supporta tutti i sistemi operativi dove è installato Java Runtime Environment (JRE).

Durante l’importazione dei dati via protocollo di rete SSH il programma effettua l’autenticazione su un computer remoto e riceve le informazioni sugli account utente. In caso di necessità, durante la copia dei file, il programma può usare automaticamente i comandi SU o SUDO per alzare i privilegi dell’utente.

Il programma supporta il recupero delle password da sette tipi di hash: cioè da tutte le varianti possibili per le distribuzioni più comunemente usate di Linux, comprese Arch Linux, CentOS, Debian, Fedora, Gentoo, Knoppix, Linux Mint, openSUSE, Oracle Linux, Red Hat Enterprise Linux, Slackware, SUSE Linux Enterprise Server, Ubuntu. Per recuperare le password vengono usati sia l’attacco a dizionario, quando l’hash nel dizionario viene confrontato con quello importato, sia l’attacco di forza bruta (brute-force) con possibilità di impostare un limite per la lunghezza della password e i caratteri utilizzati. Inoltre è possibile usare la combinazione di entrambi i metodi.

Prezzo e disponibilità

JRecoverer for Linux Passwords è un’applicazione multipiattaforma, supporta tutti i sistemi operativi dove può essere installato Oracle JRE, compresi Windows, macOS e Linux.

Il prezzo della licenza è di $55 per l’abbonamento annuale, che include l’uso di tutte le versioni e il supporto tecnico durante il periodo indicato, e di $75 per la versione corrente e gli eventuali aggiornamenti per un periodo di tempo illimitato.

Informazioni sull’azienda

LCPSoft si occupa dello sviluppo di programmi software nel settore della protezione dei dati e la sicurezza del computer. Il vantaggio principale dei prodotti software dell’azienda è l’uso multipiattaforma che permette ai clienti di ridurre le spese e di ampliare il campo di utilizzo.

Link

Sito: http://www.lcpsoft.com

Pagina del prodotto: http://www.lcpsoft.com/it/jrecoverer-linux/index.html

Download: http://www.lcpsoft.com/it/jrecoverer-linux/download.html

Annunci