La moda mare per la prossima estate

L’estate è in arrivo e con il sole si inizia a pensare alle vacanze.  Le persone che sceglieranno la spiaggia pensano già al look e il problema è: cosa indossare sul bagnasciuga?

Insieme al costume due pezzi il capo cui si pensa per primo è il pareo, il rettangolo più famoso al mondo, fatto di tela dai disegni di vario tipo, che si mette avvolgendolo tutto attorno al corpo e che svolge anche la preziosa e comoda funzione di copricostume. In effetti è questo, assieme al bikini, l’indumento maggiormente femminile, diventato famoso grazie a personaggi del cinematografo degli anni cinquanta e sessanta che lo proiettavano sul grande schermo in cinemascope sullo sfondo di spiagge esotiche e irraggiungibili come quella degli “Ammutinati del Bounty” con il mitico Marlon Brando. Il pareo è sinonimo di libertà, leggerezza e sensualità ecco perché ha tanto successo. Questa volta, a favorire il ritorno di un capo mai caduto in disuso ci sono i disegni tropical e animalistic, primi fra tutti i gechi, come nel caso della collezione Biggi Moda Mare Batik Gecki oltre a motivi etnici che tanto bene si sposano ai colori basilari dei costumi sporty chic che strizzano l’occhio al trampolino.

I parei a tinta unita sono e saranno sempre un sempreverde, le stampe rendono qualunque look più brillante, ma oltre agli stampati in technicolor, di gran moda, sarà probabilmente il pareo in versione pizzo così come i bikini neon, dai mille colori. Per contro, il pareo tradizionale con fiori, dal tono consueto tahitiano costituisce pur sempre l’accostamento perfetto conun copricapo o a una borsa di paglia.

Per la prossima stagione Proenza Schouler punta l’indice su una gonna pareo con stampa dai richiami color cobalto, neri e bianchi. La texture leggerissima regala una nota vagamente e piacevolmente esotica. Biggi Moda Mare propone una serie di parei di provenienza indonesiana di grande qualità tra cui spicca il modello batik e geki. Un vortice di dipinti impera invece sul pareo di Emilio Pucci il quale sceglie per i suoi capi una palette cromatica diffusa che spazia dal lilla all’orange passando per il limone e l’azzurro sky.
Il pareo di Eres sceglie il colore del fuoco abbinato sapientemente con elegante fiocco da annodare alla vita mentre il pareo più romantico è quello di Miguelina: bianco candore contornato da delicati ricami in pizzo. Il bianco e il nero sono la scelta di La Perla: il disegno zebrato elargisce un tocco di sensualità sorprendente. Il pattern black & white si vede anche sul modello di Mara Hoffmann che si caratterizza però puntando su una piacevole fantasia animalier.

Annunci