Guidare in sicurezza: agevolazioni e obblighi per le aziende

Comunicato Stampa

Guidare in sicurezza: agevolazioni e obblighi per le aziende

Un convegno il 28 febbraio a Torino per parlare della sicurezza dei lavoratori che utilizzano mezzi di locomozione su strada e degli obblighi di legge e delle agevolazioni per le aziende.

 

I dati relativi agli infortuni sul lavoro, specialmente con riferimento agli infortuni mortali, mostrano quanto sia indispensabile in Italia migliorare la prevenzione di chi lavora su strada con mezzi di trasporto. Infatti ogni anno circa la metà degli infortuni mortali sul lavoro è causata da infortuni su strada, con mezzi di locomozione diversi e finalità che possono riguardare il trasporto, la logistica, le spedizioni o anche solo lo spostamento tra luogo di lavoro e abitazione.

Per diminuire il numero di questi infortuni ogni azienda dovrebbe, a partire da un’adeguata valutazione dei rischi, attuare efficaci piani di prevenzione partendo dall’adeguatezza dei veicoli e dell’equipaggiamento, fino alla pianificazione delle attività e ad una corretta formazione del personale. Senza dimenticare che le aziende che eseguono interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, anche in materia di infortuni stradali, possono usufruire di specifiche agevolazioni, ad esempio tramite una riduzione del premio assicurativo Inail.

 

Proprio per affrontare queste problematiche e migliorare l’attenzione delle aziende al rischio di infortuni stradali, l’Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS) ha organizzato a Torino il 28 febbraio 2017 il convegno di studio e approfondimento “Guidare in sicurezza: agevolazioni e quali obblighi di legge per le aziende?”.

Nel convegno si parlerà di prevenzione con particolare attenzione alle buone pratiche di guida sicura nell’ambito del trasporto merci su gomma. Si affronteranno diversi temi: dai comportamenti adottati alla guida all’uso di alcol, droghe e farmaci, dagli obblighi agli strumenti di agevolazione per le aziende, dal monitoraggio degli autisti ai modelli di formazione.

 

Molti infortuni stradali si possono poi considerare come infortuni in itinere.

Ricordiamo che gli incidenti in itinere sono quelli che accadono ai lavoratori durante il tragitto verso il luogo di lavoro e nel percorso inverso dopo aver lasciato il luogo di lavoro. E possono ricadere in questa categoria, ad esempio se il lavoratore opera alle dipendenze di datori di lavoro diversi, anche gli incidenti che avvengono mentre il lavoratore si sposta da un luogo di lavoro a un altro. O, a certe condizioni, quelli che si verificano durante la pausa pranzo lungo il tragitto che va dal luogo di lavoro a quello di ristoro e viceversa. Nel 2015 dei 1246 infortuni con esito mortale denunciati, ben 310 erano infortuni in itinere, di cui 271 con mezzo di trasporto.

 

Proprio per migliorare la prevenzione degli infortuni lavorativi che possono avvenire sulle strade, l’Associazione AIFOS, in collaborazione con HRX-Driving School, organizza il convegno gratuito “Guidare in sicurezza: agevolazioni e quali obblighi di legge per le aziende?”, che si terrà martedì 28 febbraio 2017, dalle 14.30 alle 17.30, a Torino. presso CNH Industrial Village, strada Settimo, 223.

 

Il programma del convegno:

 

Apertura dei lavori e saluti istituzionali
Mauro Veglia, CNH Industrial Customer Care & Support – Senior Vice President
Agostino Alberghino, Amministratore Delegato HRX Srl

 

Moderatore
Francesco Naviglio, Segretario Generale AiFOS

 

Interventi
Medico Competente, “Guida e salute: uso e abuso di alcol, droghe e farmaci”
Lorenzo Fantini, Direttore Quaderni della Sicurezza AiFOS: “In quali sanzioni può incorrere l’azienda?”
Franco Arborio, Amministratore Delegato Ecosafe Srl: “Il modello OT24 un efficace strumento di agevolazioni per l’azienda”
Gianmario Fois, Contarp INAIL Piemonte: “Internet of things, strumento efficace per il controllo e il monitoraggio dell’autista”
Chiara Ballarini, Responsabile Servizio Formazione AiFOS: “Il modello formativo AiFOS”

 

Chiusura lavori e Dibattito
Rocco Vitale, Presidente AiFOS

 

Sempre a Torino si terrà invece il 6 aprile 2017 il corso di formazione “Guida in sicurezza” che comprenderà 4 ore di formazione in aula e 4 ore in pista.

 

Ricordiamo che il convegno in programma è a partecipazione gratuita, ma con iscrizione obbligatoria, e ai partecipanti verrà consegnato un attestato di presenza valido per il rilascio di n. 2 crediti per Formatori area tematica n.2 (rischi tecnici), RSPP/ASPP, RLS, Coordinatori alla Sicurezza.

 

Il link per l’iscrizione al convegno:

http://aifos.org/home/eventi/intev/convegni_aifos/guidare_in_sicurezza

 

Durante il convegno sarà presentato il primo numero del 2017 dei ‘Quaderni della Sicurezza’ di AiFOS dedicato al tema degli infortuni stradali.

 

Per informazioni:

Direzione Nazionale AiFOS: via Branze, 45 – 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia – tel.030.6595031 – fax 030.6595040 www.aifos.itconvegni@aifos.it

 

26 gennaio 2017

 

 

Ufficio Stampa di AiFOS

ufficiostampa@aifos.it

http://www.aifos.it/

Annunci