Nidec ASI inaugura in Germania uno dei maggiori progetti mondiali di stoccaggio energetico

  • nidec-asi_duisburg_credit-carsten-behler_nov-17-2016_lInaugurazione avvenuta oggi insieme a STEAG e Garrelt Duin, Ministro dell’economia, energia, industria, piccole imprese e commercio nello stato tedesco della Renania Settentrionale-Westfalia 
  • Nidec ASI ha fornito alla tedesca STEAG un sistema di stoccaggio energia per una capacità totale di 90 MW – il più grande nel suo genere

Milano, 17 novembre 2016 – Nidec ASI e l’utility tedesca STEAG hanno inaugurato oggi uno dei principali sistemi al mondo di stoccaggio energetico a batterie (BESS) in grado di fornire una capacità totale di 90MW, a supporto del consolidamento della rete energetica tedesca.

La commissione ufficiale che ha in carico il progetto, si è riunita a Duisburg-Walsum – uno dei sei siti in cui sono stati installati i sistemi di stoccaggio – alla presenza del Ministro Garrelt Duin. I sistemi BESS (Battery Energy Storage System) sono stati ufficialmente resi operativi nell’impianto Weiher, in Germania, all’inizio di questa settimana.

Siamo emozionati per l’inaugurazione di questo impianto che ci vede protagonisti in un così rilevante progetto”, ha commentato Kaila Haines, Direttore Marketing e PR di Nidec ASI. “L’assegnazione di commesse di eccellenza a Nidec ASI conferma una leadership che ci viene riconosciuta dal mercato globale dello stoccaggio energetico. Stiamo estendendo i nostri servizi per questi sistemi alle principali industrie mondiali e oggi celebriamo finalmente un grande successo con STEAG.”

 

Nidec ASI cambia nome nel 2012 quando Nidec acquisisce la società Ansaldo Sistemi Industriali (ASI). L’azienda offre soluzioni customizzate in tutto il mondo per un ampia gamma di applicazioni industriali. I suoi mercati di riferimento sono petrolchimico, energia tradizionale e rinnovabili, siderurgia, navale e automazione industriale. La multinazionale è specializzata in applicazioni pesanti dove sono richieste alte potenze e prestazioni elevate: motori elettrici e generatori fino a 65 MW di potenza (87.000 cavalli); inverter e convertitori elettronici di potenza; automazione e software di processi industriali; retrofit di centrali elettriche e generatori idroelettrici; sistemi integrati per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e loro stabilizzazione nel collegamento alle reti nazionali.