Autunno: scopriamo i suoi sapori

Siamo nella stagione dei paradossi! L’ Autunno: da una parte le giornate si accorciano e iniziano i primi accenni di freddo, dall’altra parte assistiamo è un’esplosione di colori caldi e vivaci.

In questo periodo frutta e verdura ricordano i colori estivi ed esprimono al meglio, nei succhi e nettari, il calore immagazzinato tramite un arcobaleno di colori e tinte sgargianti.

Così possiamo trovare il rosso dei melograni, il viola dell’uva, l’arancio delle zucche, i colori splendidi e variopinti delle mele e delle pere, le varie sfumature di marrone di mandorle noci e castagne per non parlare poi dei funghi e dei loro variopinti cappelli, il giallo del mais e il verde del kiwi fino al bianco di porri e finocchi… ovviamente noi ci fermiamo qui ma potremmo continuare con un elenco chilometrico.

Con i loro colori, frutta e verdura di stagione ci aiutano a combattere la tristezza della perdita bella stagione e non solo: l’alimentazione basata sui prodotti autunnali è una panacea imbattibile contro questo male e apporta una varietà eccezionale di sapori e tinte in tavola.

Durante l’ Autunno la dieta è importante, sia perché integra il giusto apporto di vitamine, sali e proteine di alta qualità, per supportarci in una stagione di transizione, sia perché fornisce carburante al nostro fisico per affrontare la stagione fredda nel migliore dei modi.

Per esempio: il melograno è in grado di offrire un’ottima protezione per il sistema cardiovascolare, ceci fagioli e lenticchie, come tutti i legumi, contengono un elevato quantitativo di proteine, oltre all’acido folico, vitamina b1 e vari minerali tra cui ferro e zinco dandoci in questo modo un grandissimo apporto energetico.

Le lenticchie in particolare sono ricchissime di ferro e quindi essenziali in caso di anemia o patologie causate dalla mancanza di questo minerale, oltre a ciò, fortificano le difese in previsione dei primi freddi.

La sera, a cena, andiamo a pensare alle notti più fresche: ecco alcuni piatti tradizionali della cucina mediterranea come pasta e fagioli, pasta e ceci, pasta e lenticchie oltre a varie minestre, creme e zuppe sono gustosi, genuini, nutrienti e ipocalorici, menu consigliati per il loro valore nutritivo oltre che per l’uso di prodotti tipici di stagione.

Passando invece alla frutta: in cucina durante l’ Autunno hanno un posto d’onore frutti di bosco, castagne e funghi. In particolare questi ultimi consentono di sbizzarrirsi con centinaia di ricette tutte diverse per tutti i gusti. Non parliamo poi dell’uva e del suo doppio volto di semplice frutto e di regina della vendemmia; è, infatti, in questo periodo che le aziende agricole Lombardia procedono alla raccolta.

L’uva si presenta sulle nostre tavole come bevanda: vino di varie tipologie e colori, in abbinamento perfetto con le portate di pesce carne o primi. Anche in questa forma, l’uva, apporta grandi quantità di fruttosio e glucosio e oltre a ciò ha un effetto purificante e rigenerante grazie alle vitamine e ai sali minerali come calcio e potassio di cui è colma, proprio in questa stagione è il suo periodo migliore sia per la raccolta che per il consumo.