Albert Camus e la rivoluzione ungherese ” L’onore di vivere in piedi”

accademia-brerabookcityliceo-parini

CENTRO INTERNAZIONALE DI BRERA

Biblioteca Storica di Critica Sociale
Milano, Via Formentini 10 – centrobrera@gmail.com

“ALBERT CAMUS E LA RIVOLUZIONE UNGHERESE”

Nel Memoriale del 60° anniversario della Rivoluzione ungherese del 1956 il Centro Internazionale di Brera con la Biblioteca di Critica Sociale, l’Accademia delle Belle Arti, il Liceo Parini, organizzano per il 20 novembre 2016 – nel quadro di Bookcity Milano 2016 – un evento dedicato alla figura di Albert Camus, che fu portavoce internazionale e presso l’ONU delle ragioni della rivolta.

“ALBERT CAMUS E LA RIVOLUZIONE UNGHERESE” avrà luogo nel Teatro dell’ Accademia delle Belle Arti di Brera, via Brera 28 con appuntamento alle ore 10,00.

Interviene Catherine Camus, figlia del Nobel per la Letteratura, e Claudio Martelli, già Ministro di Grazia e Giustizia.

Dopo un saluto di benvenuto della Presidente dell’Accademia, Livia Pomodoro, di Sergio Scalpelli per il Centro Brera e del Preside del Liceo Parini, Giuseppe Soddu, il programma prevede:

– Una mostra di immagini video proiettate sui fatti d’Ungheria, la rivolta e la repressione e donati dal Terror Haza Muzeum di Budapest

– Una breve tavola rotonda coordinata da Carlo Tognoli con Agnes Spiquel, presidente della Societé des Etudes camusiennes il prof. Giovanni Gaetani dell’università Tor Vergata di Roma, Dario Fertilio, giornalista e scrittore, autore del Recit “La Peste a Budapest” (che chiuderà l’evento).

taob