Prezzi dei lingotti d’oro: di quale grandezza conviene comprarli?

Può essere un regalo per una prima comunione o un investimento per diversificare il proprio patrimonio. In ogni caso è un oggetto con diverse finalità adatto a diverse evenienze: stiamo parlando del lingotto d’oro.

I lingotti d’oro sono manufatti prodotti per standardizzare il peso dell’oro in formati diversi a seconda delle esigenze. Ad esempio i lingotti presenti nell’immaginario comune e spesso presenti nei film, nei caveuax delle banche (poi spesso rapinate) sono lingotti da 12,5 kg o meglio da 400 oz (once troy) e vengono denominati London Good Delivery. Tuttavia esistono molti produttori di lingotti d’oro e diverse misure e pesi vengono creati fondendo l’oro e creando un lingotto unico, spesso con il marchio del produttore, specie di recente.

lingotti oro

Diverse grandezze di lingotti d’oro

Il processo di fusione ha un costo ed è perciò plausibile pensare che uno stesso lingotto, per la sua produzione, porti con sé una serie di costi fissi che andranno poi a scaricarsi sul compratore. A differenza delle monete d’oro, i cui costi di produzione sono affrontati dalle Zecche di Stato, i lingotti sono per la maggior parte prodotti da privati e pertanto sono solitamente più costosi delle monete (se non consideriamo il valore numismatico di una moneta per quanto riguarda le più rare).

Come si può notare da questo studio sui lingotti oro i prezzi per i lingotti di piccole dimensioni, tra i quali annoveriamo lingotti che partono da 1 grammo e arrivano a 1 chilogrammo, sono molti più cari dei lingotti di grandi dimensioni: il loro prezzo al grammo è decisamente più alto del prezzo spot dell’oro almeno fino ai lingottini da 10 grammi. A partire dai lingotti da 100 grammi i prezzi si avvicinano molto di più alla quotazione dell’oro e i prezzi al grammo diventano sempre più simili man mano che i lingotti sono più pesanti.

Perché dunque questa differenza di prezzo al grammo? Come già accennato ci sono i costi fissi per la produzione ma oltre a questi vi è lo status di lingottini da regalo (per comunione, compleanni o altri anniversari) in cui il compratore non guarda più di tanto il prezzo al grammo rispetto al valore di mercato. Per i lingottini più piccoli c’è anche da dire che vi è una custodia che racchiude il lingotto la quale, seppur di poco, andrà ad aumentare il prezzo finale.

Chi vuole invece investire in lingotti d’oro, sperando in un aumento del prezzo del metallo aureo nel medio o lungo periodo, difficilmente comprerà lingotti d’oro di piccolo taglio poiché lo spread iniziale al prezzo d’acquisto abbasserà il valore del proprio investimento. Un investitore in oro fisico più probabilmente punterà su lingotti d’oro di maggiori dimensioni ma tenendo presente che l’investimento non potrà essere liquidato solo in parte ma solo interamente al momento della vendita del lingotto.

Per ulteriori informazioni sui lingotti d’oro e per scoprire ulteriori caratteristiche come la purezza, il peso, i prezzi e tante altre curiosità puoi visitare il seguente collegamento: www.investire-in-oro.com/lingotti-oro/

Annunci